Gli eventi

COMBATTIMENTO DI TANCREDI E CLORINDA - Danza - musica - canto

spettacolo

GRUPPO E-MOTION e SOCIETÀ AQUILANA DEI CONCERTI

Cortile di Palazzo Lucentini-Bonanni - il 02/08/2016 ore 21:00
Cortile di Palazzo Lucentini-Bonanni - il 02/08/2016 ore 22:00

musica Claudio Monteverdi
coreografia Francesca La Cava
interpreti Insieme Strumentale Serafino Aquilano
danzatori Stefania Bucci, Andrea Di Matteo, Francesca La Cava
direttore Sabatino Servilio


In collaborazione con Associazione Insieme Strumentale Serafino Aquilano
Si consiglia la prenotazione 0862414161/3386643916

Il dramma riprende le vicende narrate nel canto XII della Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso, in cui il cavaliere cristiano Tancredi, innamorato di Clorinda, guerriera musulmana, viene costretto dalla sorte a battersi in duello proprio con lei e ad ucciderla. In punto di morte Clorinda si converte e, battezzata, affronta con serenità il trapasso. E il Combattimento musicato da Claudio Monteverdi è basato sulle ottave del Tasso mescolando liberamente la Gerusalemme liberata e la Conquistata. La “dottrina degli affetti” è qui affermata con volontà quasi paradigmatica. Tutto trova immediato riscontro nella parola e nell’azione: i preliminari del duello, il movimento del cavallo, gli accenti aspri della singolar tenzone, lo sfinimento, la ripresa delle ostilità sino al loro compimento estremo, la finale amara sorpresa, lo scoramento, il trapasso della convertita Clorinda. Madrigale rappresentativo che si completa con il giusto connubio della musica e delle azioni coreografiche curate da Francesca La Cava e realizzate dal Gruppo E-Motion. La parte musicale è eseguita dall’Insieme Strumentale “Serafino Aquilano” diretto da Sabatino Servilio.

Prenotazione necessaria per entrambi gli spettacoli.

Dove si svolge

Cortile di Palazzo Lucentini-Bonanni

Tutti gli spettacoli che si svolgono a Cortile di Palazzo Lucentini-Bonanni

Palazzo Lucentini Bonanni è situato all'ingresso del centro storico, tra corso Vittorio Emanuele II e via Castello, con la facciata principale rivolta verso sud su piazza Regina Margherita e la secondaria rivolta verso il vicino Palazzo Paone Tatozzi