Gli eventi

Intorno al suono

spettacolo

ASSOCIAZIONE CULTURALE TEATRABILE

Parco del Castello - il 26/07/2016 ore 18:30
Parco del Castello - il 26/07/2016 ore 19:30

Tiziana Mattei, Alessandra Tarquini,  Roberta Bucci, Rosanna Pichelli, Antonio Porto,  Iole Mattei, Macrì Tentarelli, Enzo Fantozzi, Anna De Matteis, Mariarita Pace, Maria Feliciani, Valentina Lucari, Silvia Baccella, Giancarlo Cococcia. 
musiche dal vivo Andrea Petricca.
progetto artistico Eugenio Incarnati e gruppo EduKarte
regia Mario Fracassi



Intorno al Suono è una performance intorno all’arte aquilana, proposta da Teatrabile, nell’ambito della rassegna “Del teatro delle voci e delle pietre”.

In questo caso ci occupiamo degli affreschi, alcuni ormai appena visibili, contenuti nella chiesa del Crocifisso, semi-nascosta nel parco del Forte Spagnolo. In  questa occasione “spettacolare” Teatrabile vuole accendere i riflettori sotto lo strabiliante patrimonio artistico aquilano “tutto da scoprire”. 

E’ consigliata la prenotazione al 329 6777332. www.teatrabile.it

Dove si svolge

Parco del Castello

Tutti gli spettacoli che si svolgono a Parco del Castello

Il parco del Castello e’ la zona verde che cinge il Forte Spagnolo. Un enorme parco alberato, autentico polmone verde cittadino.
Un parco realizzato attorno al castello cinquecentesco, la fortezza dell’Aquila che venne costruita nel corso di un grandioso progetto di rafforzamento militare del territorio avvenuto durante la dominazione spagnola in Italia meridionale nella prima meta’ del cinquecento.
Mai usato per scopi bellici, fu usato nel seicento come residenza del governatore spagnolo e poi come alloggio per i soldati francesi nell’ottocento e per i tedeschi nell’ultima guerra mondiale. Nel 1951 fu restaurato ad opera della Soprintendenza ai monumenti e gallerie d’Abruzzo e Molise. E’ sede del museo nazionale d’Abruzzo.
Danneggiato dal terremoto, non e’ ancora agibile.
All’interno del parco del Castello, entrando dalla Fontana Luminosa, dopo il sisma e’ stato costruito un Auditorium progettato dall’architetto Renzo Piano su idea di Claudio Abbado e finanziato dalla provincia autonoma di Trento. Questo per restituire alla citta’ uno spazio culturale a disposizione delle molteplici attività che si realizzano in citta’.