Gli eventi

CANZONIERE GRECANIO SALENTINO

spettacolo

Società Aquilana dei Concerti 'B.Barattelli'

Parco del Castello - il 07/08/2015 ore 21:30

Quaranta” concerto spettacolo dello storico gruppo di musica popolare salentina


Dopo i tanti riconoscimenti internazionali e l’uscita del CD “Quaranta” per celebrare i quarant’anni di attività del Canzoniere Grecanico Salentino, uno dei più importanti gruppi di musica popolare italiana, è iniziato a gennaio il tour mondiale. “Il Canzoniere è un tornado”, ha scritto il New York Times e certamente c’è da attendersi un concerto di grande coinvolgimento. Il Canzoniere Grecanico Salentino è capitanato da Mauro Durante (voce, percussioni, violino) e annovera al suo interno alcuni tra i migliori artisti pugliesi: Emanuele Licci, (voce, chitarra, bouzouki), Maria Mazzotta (voce, percussioni), Giancarlo Paglialunga (voce, tamburello), Massimiliano Morabito (organetto), Giulio Bianco (zampogna, armonica, flauti, fiati popolari), Silvia Perrone (danza). Nell’album ci sono molti ospiti eccellenti. Si segnala il brano “Sola Andata” su testo di Erri De Luca che è valso al gruppo il premio Arte e diritti umani 2014 di Amnesty International Italia.

Ritmi vorticosi ipnotici e travolgenti, ballate dolci e delicate, un concerto spettacolo dove violino, tamburelli, corde, organetto e fiati creano soluzioni musicali mai scontate mescolando passato e presente e diventando baluardo di una tradizione che si rinnova; il coronamento di un percorso iniziato dal fondatore Daniele Durante nel 1975.

Dove si svolge

Parco del Castello

Tutti gli spettacoli che si svolgono a Parco del Castello

Il parco del Castello e’ la zona verde che cinge il Forte Spagnolo. Un enorme parco alberato, autentico polmone verde cittadino.
Un parco realizzato attorno al castello cinquecentesco, la fortezza dell’Aquila che venne costruita nel corso di un grandioso progetto di rafforzamento militare del territorio avvenuto durante la dominazione spagnola in Italia meridionale nella prima meta’ del cinquecento.
Mai usato per scopi bellici, fu usato nel seicento come residenza del governatore spagnolo e poi come alloggio per i soldati francesi nell’ottocento e per i tedeschi nell’ultima guerra mondiale. Nel 1951 fu restaurato ad opera della Soprintendenza ai monumenti e gallerie d’Abruzzo e Molise. E’ sede del museo nazionale d’Abruzzo.
Danneggiato dal terremoto, non e’ ancora agibile.
All’interno del parco del Castello, entrando dalla Fontana Luminosa, dopo il sisma e’ stato costruito un Auditorium progettato dall’architetto Renzo Piano su idea di Claudio Abbado e finanziato dalla provincia autonoma di Trento. Questo per restituire alla citta’ uno spazio culturale a disposizione delle molteplici attività che si realizzano in citta’.